Fine estate

Che lunga estate! Il tempo si mantiene ancora caldo e solare; sono stata in questo periodo con Aless e i gattuzzi a Lazzaro. Aless lavora alla sua musica e fa riprese video della spiaggia davanti a casa. Io mi prendo cura dei miei piccolini a quattro zampe e faccio delle lunghe chiacchierate con mia figlia quando lei emerge dallo studio per bere tazze di te in giardino. Conduciamo qui’ una vita semplice all’insegna della creativita’ e mia figlia mi dice spesso che mi e’ grata per questo angolo di solitudine.

Aless è ritornata a Reggio alla fine di luglio, dopo un vacanza a Ibiza che è stata salutare per la sua convalescenza. Subito dopo il suo rientro a Londra ha preparato di nuovo il suo trolley ed è salita su un volo della Rayanair con scalo a Lamezia. Suo padre è stato operato d’urgenza mentre lei era in vacanza.

Gli Ospedali Riuniti Melacrino di Reggio Calabria sono riusciti a risolvere i problemi di suo padre, che non erano superficiali. Aveva un tumore all’intestino fortunatamente ai primi stadi. Dopo il primo intervento, al reparto di chirurgia d’urgenza, ne ha dovuto subire un altro di angioplastica per una ostruzione ad un’arteria.
Gli eventi si ripetono, anche mio padre e mio fratello hanno subìto lo stesso intervento, in anni precedenti.

Durante tutti quei giorni, tra medici, reparti e malati, alcuni dei quali malconci e tristi come rami secchi, devo ammettere che gli angeli sono stati dalla nostra parte. Anche di fronte a casi senza speranza, l’ultima a morire è sempre la tenacia e la fede che mi accorgo possediamo un po’ tutti. Mio fratello Milo mi ha affiancata nelle decisioni importanti ed è stato continuamente presente e più utile di me in molte occasioni. Quando finalmente lui si è ristabilito, abbiamo notato che Uccio era un po’ più silenzioso, pur mantenendo le sue solite battute sarcastiche.

Abbiamo festeggiato la sua convalescenza a casa mia con Aless, tra gattuzzi che scodinzolavano e si stiracchiavano, piatti di pasta ai funghi e gelato al pistacchio, nocciola e crema reggina, come soltanto a Reggio sanno preparare. Anche i nostri mici hanno avuto buoni pranzetti Felix alle trote.

Advertisements